Sito web o blog? Ecco le differenze!

Carissimi,

Oggi vorrei fare un po’ di chiarezza su che cosa siano sito web e blog e soprattutto quali siano le differenze tra loro.
Ogni giorno ci capitano davanti agli occhi un’infinità di indirizzi web e non è un caso, perché internet è il più grande strumento di comunicazione esistente, ed avere un’attività o essere un libero professionista senza avere un sito web personale che spieghi e pubblicizzi il proprio lavoro significa tagliarsi le gambe da soli. Con questa piccola premessa ho già anticipato il primo must del sito web, ossia che un buon sito debba saper trasmettere la vostra professionalità e far pensare al cliente che voi siate la persona o l’azienda giusta a cui rivolgersi. Il sito web può essere paragonato ad una vetrina in cui sono esposte le nostre competenze, i nostri lavori migliori e tutto ciò che noi sappiamo dare al cliente.

Per quanto riguarda la struttura, il sito web è composto da pagine. Un buon sito deve avere una pagina home, dove verrà indirizzato il cliente aprendo il vostro sito. (E qui voglio aprire una piccola parentesi: a tal proposito è necessario che il sito sia bello. Leviamoci dalla testa il detto “Non è bello ciò che è bello, è bello ciò che piace” perché se il vostro sito non colpisce, i vostri possibili clienti cliccano la X rossa in alto a destra e voi perdete credibilità e su internet di persone come voi, con le vostre capacità e caratteristiche ce ne sono altre migliaia perciò non avrete una seconda chance. Proprio per questo il mio consiglio personale è di rivolgersi a un esperto di grafica, ad esempio un web designer, per quanto riguarda l’estetica e a un esperto di informatica per quanto riguarda la struttura, non a caso spesso ingegneri informatici e designers collaborano per darvi un servizio completo sotto ogni punto di vista.)

Ma torniamo alle nostre pagine, oltre alla home è necessaria una pagina che parla di voi, spesso la pagina autobiografica viene chiamata “Su di me” o “Chi siamo” o per essere un po’ più internazionali “About me/us”, qui dovete scrivere la vostra formazione e la vostra esperienza, ma non i contatti, infatti per contattarvi è necessaria una pagina apposta (solitamente l’ultima dell’elenco). È inoltre necessario che siano presenti una o più pagine che presentino ciò che fate, una sorta di portfolio. In questa sezione è molto importante che ci siano delle belle immagini di ciò che fate o vendete, perché anche se spiegate nel dettaglio ogni cosa, a meno che il possibile cliente non sia veramente interessato, non leggerà mai tutto, perciò pochi testi e belle immagini. Il sito web è unidirezionale, siete Voi che parlate con il cliente e pertanto dovete essere molto bravi a comunicarvi per far in modo che non scappi via.

Passiamo ora al blog, che è tutta un’altra cosa. Per iniziare il blog è composto da articoli, il o la blogger, come nel mio caso, crea articoli, solitamente su una fascia di argomenti piuttosto ristretta su cui la blogger ha competenze. Si segue un blog perché si è interessati alla materia e perché la blogger dimostra esperienza, competenza e autorevolezza nel settore.  Se il sito web è unidirezionale, il blog invece è bidirezionale, infatti qui c’è scambio tra chi scrive e chi legge tramite i commenti, solitamente utilizzando un linguaggio piuttosto informale. Se abbiamo definito il sito web una vetrina, possiamo, al contrario, definire il blog come un contenitore, i cui contenuti sono l’esperienza e le conoscenze di chi scrive.
Un blog, se aggiornato con frequenza e dedicandoci il giusto tempo è uno strumento davvero utile che può dare grande visibilità e grandi profitti, anche per piccole e medie imprese.

Sperando di aver fatto un po’ di chiarezza, vi saluto e vi aspetto per il prossimo articolo!
E.A.


Photo credits:Designed by Freepik 

Share

Designer a cui piace scrivere.

Comments

  1. Si..un po lungo..

  2. Gustavo Papillo : febbraio 9, 2017 at 4:49 pm

    Molto interessante, complimenti

  3. I cannot thank you enough for the article.Really looking forward to read more. Really Cool.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *